Parquet

La definizione PARQUET può essere attribuita solo ed esclusivamente ad elementi in legno massiccio o elementi in cui lo spessore di legno nobile sia superiore o uguale a 2,5 mm, costituiti tutti da legno o suoi derivati.

Il parquet può essere di svariati tipi, si va da quello PREFINITO o PREDEFINITO a quello PRELEVIGATO, passando poi al parquet TRADIZIONALE IN MASSELLO, sicuramente uno dei più pregiati. Appartengono a quest'ultima categoria tutti i pavimenti in legno realizzati interamente nello stesso legno, senza strati di supporto. La posa del parquet avviene tramite l’incastro dei listoni o incollaggio nelle teste dei listelli in mancanza di incastro, oppure mediante chiodatura negli incastri. 

Il parquet a LISTELLI o LISTONI da incollare è un tipo di pavimento studiato per la posa mediante incollaggio continuo su tutta la superficie. Si può incollare su massetti di cemento, su pannelli di legno, su pavimenti preesistenti in ceramica, marmo o comunque che abbiano una buona compattezza e resistenza a trazione. Sono richiesti tempi di adattamento ambientale dopo la posa che vanno dai 15 giorni in su, secondo la specie legnosa (ad esempio un Faggio necessita di maggior tempo di un Teak) e della tipologia (sono sconsigliati normalmente grandi formati a basso spessore).

I parquet prefiniti sono molto vantaggiosi dal punto di vista pratico poiché hanno la caratteristica di essere già verniciati o oliati e subito pronti per essere posati e utilizzati.

Per maggiori informazioni e dettagli sul parquet leggi questo PDF

Agostino Campana & Co. Sagl