Linoleum

Spesso ancora oggi popolarmente confuso con i pavimenti in PVC e gomma, il Linoleum nasce nel 1863 dalle geniali intuizioni dell’inglese Frederick Walton. Nell’intento di realizzare un pavimento igienico, confortevole e di buone doti estetiche, sostituì il caucciù con l’olio di lino in quello che allora era un primordiale conglomerato di polvere di sughero e caucciù steso su un supporto di tela. L’olio di lino, ossidandosi, si trasformava in una massa gommosa, flessibile e molto duttile che, miscelata con farina di legno, farina di sughero e pigmenti colorati e, successivamente, calandrata su un supporto di juta naturale, dà origine a un pavimento davvero molto versatile.

Per avere maggiori informazioni sul Linoleum leggi questo file PDF

Agostino Campana & Co. Sagl